we **

 domenica, 6 dicembre 2020



una tazza di tè fra le mani, candele accese ed il mio piccolo peloso per le coccole ;))
ooooops ... dimenticavo di raccontarvi dei rami di Santa Barbara, siii quelli che vedete nella foto, in un angolo della mia cucina, perché hanno bisogno di caldo per fiorire...


ma partiamo dall’inizio: barbara, figlia di un re pagano, fu rinchiusa in una torre e condannata a morte a causa della sua adesione al cristianesimo
lungo il cammino verso il carcere, un ramo di ciliegio si impigliò nel suo abito
in cella lo pose in un bicchiere con dell’acqua ed esso fiori 21 giorni dopo... proprio il giorno della sua esecuzione 

il 4 dicembre si celebra la santa e si raccolgono rami di ciliegio in suo ricordo, che fioriranno 21 giorni dopo, proprio a natale  💕

posso non farlo? tutti gli anni aspetto con emozione i rami fioriti a natale ... ed anche dopo!!
...le piccole gioie, che ci fanno stare bene;)   si usa anche da voi festeggiare santa barbara?? ce lo raccontate? 

baciiiiiii, mariaida



Nessun commento:

Posta un commento