il posto più bello

giovedì, 26 luglio 2012


con i fiori, le candele, la musica e le cose belle, confortevoli e funzionali, 
la casa sarà il luogo più bello per il nostro cuore ... 

buona giornata, mariaida  *_*




erbe aromatiche

martedì. 24 luglio 2012


ogni pianta ha una sua propria identità, qualcuna ha un'anima forte e facile da individuare, in altre l'anima è più nascosta.
Saper scegliere ed accostare le essenze è un modo per renderle felici, sane e forti.
Non è sempre facile, ci vuole pazienza, saperle guardare e capire le loro esigenze, però poi ci danno grandi gioie ...
Come sapete amo le piante aromatiche, per il loro profumo, i loro fiori semplici e delicati.
A loro ho dedicato un grande vaso, tutte insieme  sono davvero belle; un piccolo angolo di orto sul mio terrazzo, ma poi c'è sempre qualche nuova arrivata che migra qua e là  .... *__*

grazie per la visita di oggi, mariaida *___*


buon compleanno ... con la torta alla rosa *

mercoledì, 18 luglio 2012

...
è proibito non cercare la tua felicità
non vivere la tua vita positivamente
non pensare che possiamo solo migliorare
non sentire che, senza di te,
questo mondo non sarebbe lo stesso
 ( pablo neruda )

oggi è un giorno speciale : ginevra compie 18 anni !!!!!!!!!
lo so, è banale dirlo, ma sembra ieri che è nata, così piccina, la prima nipotina, un'emozione immensa ...
sperando che il legame che si è creato tra di noi possa diventare ancora più forte e bello e sincero, le auguro una vita felice, ricca di tutto ciò che desidera ...
questa torta è per lei ... :-)


Leggera e golosa, molto semplice da preparare, ma di sicuro effetto!
Incominciamo sbattendo le uova con lo zucchero, uniamo il burro, lo sciroppo alla rosa, la farina poco alla volta, un pizzico di sale, il lievito ed il latte,a filo, sempre mescolando. Il composto deve risultare morbido.
Imburriamo ed infariniamo una tortiera con cerniera (22 diam.), vi trasferiamo il composto ed inforniamo a 180° per circa 45 minuti.
Mentre la nostra torta cuoce, prepariamo la crema pasticcera : lavoriamo i tuorli con lo zucchero, poi aggiungiamo la farina; sul fuoco aggiungiamo il latte a filo, sempre mescolando e facciamo cuocere per 10 min. dal bollore, a fuoco basso. Appena  tiepida aggiungiamo l'olio essenziale di rosa e mescoliamo.
Intiepidita anche la torta, la tagliamo orizzontalmente a metà, in modo da ottenere due dischi. Spalmiamo sul disco di base la crema pasticcera, disponiamo sopra il secondo disco e spolverizziamo la superficie con lo zucchero a velo.
Decoriamo la torta con le nostre rose preferite ...

grazie per la visita di oggi, in questo giorno speciale ...
baci *___* mariaida








... i suoi profumi

martedì, 17 luglio 2012


" privilegiare un giardino di odori e profumi che hanno fatto parte del nostro passato e che siano capaci di sollecitare tutti gli altri sensi, ridestare intime sensazioni e innescare un astratto viaggio a ritroso nel tempo ... "  di simonetta,  qui 

nella mia terrazza oltre ai gelsomini, ho una bella gardenia, molto profumata.
Ma quello che mi emoziona sempre è il profumo delle aromatiche, anzi i vari profumi, che mi riportano alle estati dell'infanzia...
Un giorno mia nipote, giocando con una foglia di menta, mi ha detto che  il suo profumo le ricorda le giornate passate insieme : la menta la metto un po' dappertutto, in cucina e anche nei mazzi di fiori .
E' stato il più bel regalo che mi potesse fare ....
Le aromatiche piacciono tantissimo anche a farfelù, che non perde occasione per metterci dentro il muso !


spero vi siano arrivati un po' di profumi ... buona giornata, mariaida  *_*


... i suoi colori

lunedì, 14 luglio 2012

I miei fiori sono spesso bianchi, rosa e azzurro pallido, in varie sfumature; qua e là qualche lilla.
Questi colori creano un'atmosfera molto romantica ...
C'è la "pianta veneziana", la plumbago, che a casa chiamiamo così, perchè moltissimi anni fa ne ho  comperata una al mercato a venezia, dove studiavo; e per noi era una novità.
Oggi si trova ovunque, è una pianta rustica, mediterranea, con bellissimi fiorellini azzurro cielo, molto delicati, fiorisce fino ad ottobre e mi fa fare sempre un figurone !


L'ortensia è divertente, ogni anno decide autonomamente il colore che avrà.
L' ho ricevuta azzurro-polvere, l'anno dopo era rosa.
La primavera dopo le ho dato il liquido apposito ed è diventata turchese, orribile.
Ora lascio che decida lei, lo so, lo so che dipende dal ph del terreno, ma sapete cosa c'è? l'importante è che stia bene e pazienza se non è azzurro-polvere ....


ci sono anche gli uccellini, che vengono la mattina a fare colazione, vi racconterò ... per ora grazie della visita, a presto :-)  mariaida



il mio terrazzo e i suoi fiori

domenica, 15 luglio 2012

simonetta nel suo blog  :       http://aboutgarden.wordpress.com/
ci  racconta come ad un giardino dal sapore shabbychic corrisponde uno spazio che rispetti la casualità della natura, morbido e naturale, dove si mescolano in armonia piante e colori.
per la mia terrazza ho scelto, nel tempo, le piante per i loro fiori,il profumo, il colore, senza un disegno preciso ... e mi ritrovo pienamente nelle sue parole !
Da sempre mi regalano libri sui fiori, sulle rose ed i giardini; e così tra una lettura, le raccomandazioni della mamma, quattro chiacchiere tra amiche, mi sono improvvisata un po'...
Coltivo questa mia passione anche girando per le giardinerie e le mostre mercato, sempre più ricche ed affascinanti.
Ricordo ancora la prima rosa ordinata sul catalogo barni; e poi i consigli di anna peyron, da allora solo poltiglia bordolese. Non uso veleni ed anche il concime è per l'orto-bio.

Le rose sono le mie preferite:  la bianca iceberg, la pierre de ronsard e qualche inglese di d. austin.
La prima al tramonto diventa meravigliosa, la seconda è come una sfogliatella, con una corolla piena che sfuma dal rosa intenso al crema.
La mia peonia, rosa delicato, mi regala ogni primavera qualche fiore stupendo.
E poi ci sono i gelsomini: questi piccoli fiori bianchi, così profumati, la sera creano un'atmosfera da sogno ...
ci sono altri abitanti sulla mia terrazza, vi racconterò, per ora 
grazie per la visita di oggi e buona domenica, mariaida *_*


hansel e gretel

lunedì, 9 luglio 2012


in questi giorni ci è capitato un lavoro davvero divertente : fotografare hansel e gretel su un mondo di biscotti.
Diventerà una locandina teatrale.
Ho acceso il forno - senza badare al caldo - ed ho preparato una bella teglia di biscotti.
In pasticceria abbiamo preso quelli più elaborati.

Non sappiamo ancora bene come incollarli, ma la colla funziona sui biscotti? Comunque abbiamo anche spilli, non si sa mai, e che voglia di mangiarli ...


Non si incollano mica tanto, ma l'importante è  non romperli e posizionarli in modo da rendere questo mondo davvero goloso :


e poi hansel e gretel, un cielo pieno di nuvole ...
non ci resta che vedere l'espressione dei bimbi davanti a questo mondo incantato!

grazie per il tempo che mi avete dedicato, mariaida  *_*


un geranio rosso

domenica, 8 luglio 2012



questa mattina  usciamo presto con farfelù, piccola passeggiata prima di colazione.
Arrivati davanti alla chiesa c'è un'atmosfera di vera pace : sarà per il silenzio, o forse per la luce e l'aria così pulita ... ed il sacrestano che spazza,dopo aver appoggiato il cappello ad un paletto.
Il cappello è ornato da un geranio rosso. appena colto.
Mi si è riempito il cuore di tenerezza ... buona domenica !



grazie per la visita di oggi, mariaida :-)



una libreria

giovedì, 5 luglio 2012


Ho ricevuto in regalo questi disegni, così speciali, semplici e pieni di poesia : un tratto di matita, poco colore e una grande emozione.
Trovano posto nella libreria, tra i libri e una pila di cd, vecchi e nuovi.
Qualche fiore ed il suo profumo, e i cagnolini di porcellana - li colleziono - ed il mio piccolo angolo di mondo prende forma, racconta un po' di me ....


Avendo una base semplice, come una libreria neutra, basta cambiare gli oggetti per dare e ricevere sensazioni diverse.
Ci sono periodi in cui abbiamo bisogno dei nostri libri vicino, altri in cui solo le fotografie appagano il nostro senso di casa;  oppure un giorno ci svegliamo e desideriamo spazio vuoto intorno, una candela, un fiore ed i nostri pensieri.
La casa ci accompagna nei nostri cambiamenti, nei nostri desideri, nei nostri sogni .... :-)



grazie per la vostra visita, mariaida


una sera, d'estate ... couscous !

martedì, 3 luglio 2012

Il mio luogo del cuore è un paesino sul mare , in friuli.
Qui posso godere del blu e degli azzurri del mare e del cielo; del canto dei grilli, la sera.
E del profumo delle erbe aromatiche, che portano dentro, nascosto, il profumo del mare ...
In questo luogo per ozi estivi, accarezzato dall'acqua,  tra una nuotata ed una passeggiata con farfelù, - c'e  la  spiaggia per i cani ,finalmente! - mi piace preparare cene informali per gli amici.
E in una sera d'estate ho preparato questo piatto leggero e  profumato :
couscous con erbe aromatiche





2 tazze di couscous precotto
2 tazze di acqua
un mazzetto di erbe aromatiche: basilico, menta, salvia, rosmarino
200 gr. di feta
1 limone bio
olio, sale e pepe q.b.





facciamo bollire l'acqua, saliamo, quindi aggiungiamo il couscous, copriamo e togliamo dal fuoco; lasciamo che si gonfi per 10 minuti.
Nel frattempo tritiamo tutte insieme le erbe aromatiche tenendo da parte qualche fogliolina per guarnire.
Sciacquiamo la feta sotto l'acqua corrente.tagliamola a dadini.
Passati i 10 minuti, aggiungiamo un paio di cucchiai di olio e sgraniamo la semola con la forchetta.
Trasferiamo in un piatto da portata, aggiungiamo la feta e le erbe, condiamo con un poco di olio, succo di limone, sale e pepe.
Serviamo freddo, con una grattugiata di buccia di limone e guarniamo con qualche fogliolina.

Le erbe aromatiche sono una grande fonte d'ispirazione per me, sono protagoniste anche di polpettine con la ricotta e di una vellutata con piselli, ma vi racconterò ... :-)

grazie per la vostra visita di oggi ,   mariaida